Skip to content

XIX edizione // 4 - 5 - 6 agosto 2022 // Serravalle di Chienti (MC)

Erbe d'inverno: l'Aglio Orsino e la Bardana

di Eleonora Matarrese - La Cuoca Selvatica

Quale miglior specie per onorare l’arrivo della primavera, se non l’aglio orsino?
Il nome del genere, Allium, già usato dagli antichi Romani, per alcuni deriva dal greco άλλεσθαι "saltar fuori", in riferimento alla crescita repentina degli scapi fioriferi; per altri dalla radice celtica all- "acre; che brucia", tipica della specie per la presenza dell’alliinasi. 

Ursinum dal latino, "dell’orso", perché - leggenda vuole - l’orso esca dal letargo si cibi dei bulbi.

Ogni quattro anni circa, le giovani di Atene tra i 5 e i 10 anni andavano nei boschi per fare sacrifici sacri a Artemide: correre, ballare, vivere come orsi. Erano chiamate arktoi "orsetti".

L’arktoi in realtà è simbolico: è l’impulso di riconoscimento, un umore sotto le piante dei nostri piedi che sembrano volersi muovere al ritmo delle ife sotterranee nei boschi. Alcuni hanno ipotizzato che l’arkteia simbolizzasse l’abbandono dell’infanzia per entrare nell’età della donna, l’abbandono della natura selvaggia per entrare nel contesto della civiltà umana. Ma cos’è la natura selvaggia?

Un ritorno alla natura? L’ascoltare i nostri corpi? Lasciare che il nostro corpo sia l’animale che ci muove invece di una rappresentazione semiotica di tutto ciò che siamo per il mondo?

Nel folklore germanico pre-cristiano la Huldra, una degli Huldufólk, rappresenta luce e buio, vita e morte, e così a volte appare per metà scheletro, o donna con la coda di volpe. Nella mitologia scandinava la Huldra pratica il seiðr, è una veggente, ma al contempo ricorda Ursula, “piccola orsa”, venerata in tutta Europa, che accoglieva nell’aldilà, sotto terra, le fanciulle defunte.
E tra gli Svevi Uriel è la luna, la teutonica Hursel o Orsel, che divenne santa Orsola accompagnata da 11000 vergini che divennero orse e, come le arktai per Artemide, divennero stelle.
Inizialmente, il culto di Ursula era di origine sassone.
Ursula deriva dal latino ursa, collegato al greco e a arktos, arktikos "vicino all’orso, che viene dal nord, nordico", celtico arto, irlandese art, gallese arth, sanscrito rksha-s "un orso". Questo ci porta immediatamente il ricordo di Artù (il nome), artico, orsino. Anticamente una divinità lunare, le cui tracce sono rimaste nel “culto” che avevano i berserkr nei suoi confronti, dato che acquisivano lo spirito combattivo.
L’aglio orsino è così epitome di forza e crescita, rinnovo spirituale: si emerge
dall’inverno per una rinascita, si raccoglie facendo attenzione a non confonderlo con sosia mortali a ricordarci che la vita è un bilico.

Ma in questo periodo possiamo anche raccogliere la bardana, che in latino si chiama Arctium lappa. Arctium deriva dal greco árcteion, orso, per i capolini ispidi che hanno dato origine al velcro.
Nel Medioevo i cavalieri entravano in battaglia portando un rametto di bardana, che si diceva donasse la guarigione, in particolare delle ferite ai piedi.

Un incantesimo con la radice di bardana, raccolta in luna calante e posta intorno al collo, si diceva allontanasse gli influssi maligni.
Infilare in un filo, una dopo l’altra, radici di bardana come le perle di una collana,
proteggeva i bambini dalle streghe.
Nella medicina popolare è un’erba potente: protegge la casa e le stalle e ha un ruolo fondamentale nel trasferire la magia energetica: viene così posta negli amuleti e nelle ciotole di pot pourr per annientare l’energia negativa.
E le sue radici, raccolte da piante del primo anno, sostituiscono egregiamente i
carciofi e se ne può ricavare un sostituto dello zucchero, ottimo anche per i
diabetici.

È sempre stato difficile avere l’approccio delle bambine greche, è più facile essere orso. Oggi non lo sappiamo più: ci manca il coraggio dei bambini selvaggi che eravamo una volta.

Ti accompagno nell’arco dell’anno, cominciando questo febbraio, con una domanda tratta da una poesia di Mary Oliver: "Dimmi, cosa pensi di fare con la tua vita selvaggia e preziosa?".

Older Post
Newer Post
Close (esc)

Popup

Use this popup to embed a mailing list sign up form. Alternatively use it as a simple call to action with a link to a product or a page.

Age verification

By clicking enter you are verifying that you are old enough to consume alcohol.

Search

Shopping Cart

Your cart is currently empty.
Shop now