XXI edizione // 31 luglio - 1 2 3 agosto 2024

Roberto Arduini

2 agosto, ore 12:15
Tenda Tolkien

Incroci: Barbalbero e il rapporto uomo - albero

Relatore Roberto Arduini

Sappiamo tutti quanto Tolkien amasse la natura. In tutta la sua produzione letteraria, lo scrittore riflette sui temi legati all’ambiente. Nel Signore degli Anelli a volte la natura diventa un vero e proprio personaggio. Tra gli altri, è il caso di Barbalbero e degli Ent, che esplicitano l’antico rapporto tra l’uomo e l’ambiente in un incrocio tra umano e vegetale che sfocia in posizioni radicali su concetti fondamentali come gli effetti dell’ibridazione, l’abuso della tecnologia, il giusto approccio verso l’ambiente. Lo spazio della natura e dell’uomo si sovrappongono e si incrociano in un universo che non sembra permettere la divisione di specie e categorie. Perché Tolkien ha capito fin dall’inizio che bisognava diffidare di questa modernità, del suo desiderio di esaltare l’antropico sull’animale, l’umano sul vegetale. Solo dall’incrocio dei punti di vista si può inquadrare una possibile soluzione.

Bio

Roberto Arduini. Giornalista professionista, filologo germanico, studioso delle opere di J.R.R. Tolkien. Già Presidente dell’Associazione Italiana Studi Tolkieniani, tiene abitualmente seminari e conferenze in Italia e all’estero, in Gran Bretagna, Francia e Stati Uniti, l’ultima delle quali presso l’Università del Maryland (Washington). Direttore della rivista accademica I Quaderni di Arda è autore, curatore e traduttore di oltre 30 volumi pubblicati per Bompiani, Eterea Edizioni, Marietti 1820 e altre case editrici. Tre di essi sono stati pubblicati in inglese da Walking Tree Publishers. Come sceneggiatore ha scritto i due volumi delle Cronache di Arda, graphic novel edita da Mirage Comics.

Age verification

By clicking enter you are verifying that you are old enough to consume alcohol.

Il carrello è vuoto
Acquista