Comunicati & Rassegna

PRESS

FANTASY

Montelago è...

Montelago è... 09 Aprile 2018

Il Popolo del Fantasy in cammino sulle orme dei Maestri

Un Festival, due regioni. Ad ospitare Montelago Celtic Festival è la Terra di Mezzo - l’altopiano di Colfiorito - così simile a quella cantata nel Signore degli Anelli di Tolkien, abitata da popoli, gli Umbri e i Marchigiani, miti come le colline che li circondano, pronti ad accogliere chi viene da lontano, i forestieri, in un clima di pace e armonia.

Gli Hobbit dell’Appennino capaci di inaspettati picchi come le pareti dei Sibillini, ma lontani dai clamori della cronaca mondana, diventano i custodi di un mondo dalla vocazione fantasy dove, da tempo immemore, fiabe, leggende e superstizioni seguono trame comuni all’Epos del Nord Europa, tra danze vorticose, folletti dispettosi e indomabili guerrieri.

Così a Montelago ampio spazio è riservato all’universo Fantasy, seguendo, edizione dopo edizione, il passo di illustri Maestri di oggi e di ieri, lungo tematiche e sentieri inediti e sorprendenti in virtù del legame tra la contea fantasy italiana e quella di matrice europea. Protagonista la Tenda Tolkien, luogo del sapere, cuore dello spirito fantastico della manifestazione, che ospita un nutrito calendario di iniziative culturali.

Gli autori, selezionati di volta in volta, vengono presentati attraverso l’originale format delle lezioni/spettacolo che fondono filosofia e teatro, curate dal “Frodo” Cesare Catà, ideologo del Festival, e dalla compagnia teatrale Magical Afternoon.

Dall’intrigante esplorazione che nel 2014 ha condotto alla scoperta dell’Epos fantastico e medievaleggiante dal punto di vista speciale dell’amore, a quella che nel 2015 ha accompagnato nel loro peregrinare i grandi scrittori viandanti, alle lezioni d’amore e d’angoscia con approdo visionario del 2016, si culmina nel “terremoto culturale” 2017: paura, smarrimento, ansia; ricerca della quiete dopo la tempesta; morte e rinascita. Perché da ogni “distruzione”, esterna o interiore che sia, si può rinascere più forti di prima.

Anche la scrittura gioca un ruolo da protagonista a Montelago. Per la prima volta l’anno scorso il Festival lancia il corso/concorso di Scrittura Fantasy in collaborazione con la prestigiosa scuola Holden di Torino e a cura di Loredana Lipperini: Racconti originali dei Sibillini. Una full immersion per alcuni selezionati allievi, per scrivere un racconto fantastico - fantasy, gotico, horror, fantascienza - che avesse a riferimento le leggende dell’Appennino umbro-marchigiano e gli eventi sismici.

Il tutto, come sempre, è corredato dalla presentazione di libri e dai tradizionali incontri/dibattito e conferenze con entusiasmanti studiosi di fama internazionale.

 

Gallery