Fuochi Sacri

Il rito dell’accensione

Il rito dell’accensione dei fuochi sacri trae origine dalla cultura degli antichi Celti: nella notte che segnava la fine della stagione calda e l’inizio di quella delle tenebre e del freddo, fra il 31 ottobre e il 1 novembre, i Celti credevano che tutte le leggi dello spazio e del tempo venissero annullate e che il mondo degli spiriti potesse così unirsi al mondo dei viventi. Per allontanare gli spiriti maligni dai villaggi allora veniva spento ogni focolare. Spettava ai Druidi il compito di accendere il Nuovo Fuoco, sulla cima di una collina, in mezzo alle querce (albero considerato sacro). Attorno a questo si danzava e cantava fino all’alba, quando il trapasso dalla stagione solare a quella delle tenebre era compiuto. Così i Druidi si recavano presso le famiglie donando loro le ceneri ardenti del Nuovo Fuoco per riaccendere quello domestico, in segno di speranza e ritorno alla vita.

 

Dove &

Quando?

04 Agosto 21:00

Fuochi Sacri Accensione dei fuochi sacri

Fuochi Sacri Fuochi Sacri
Sponsor Istituzionali del Festival
REGIONE MARCHE PROVINCIA DI MACERATA COMUNE DI SERRAVALLE DI CHIENTI UNICAM LEGAMBIENTE FIR
Sponsor ufficiali del Festival
VARNELLI MALASTRANA COSMARI IL MASTIO LE TORRI COMET
Sponsor tecnici del Festival
RISPARMIO VIRTUOSO COCOVAN NUOVA FALTUR VIAGGI WIRTEK BY NEWTEC