15 mag

Giochi Celtici

Metti alla prova il tuo furor gallico con le nostre gare di lancio della pietra e del tronco e di tiro alla fune, i tradizionali giochi celtici di Montelago, giunti alla 9a edizione.

Appesi-alla-fune

sabato // ore 15:00 // ARENA AVALON

Popolo bellicoso, quello scozzese: popolo bellicoso perché costretto a difendere
la propria terra dall’invasione straniera. Fin dalla giovane età, i ragazzi erano
addestrati a combattere e vendere cara la pelle: da quelli che erano esercizi
militari nascono i nostri giochi, i giochi della tradizione. Anche quest’anno
dovrete dimostrare di essere “celti”, dare sfoggio della vostra prestanza fisica
e cimentarvi nelle prove che vi riproporremo.
Ordunque… lasciate per un giorno gli scudi, deponete le armi,
lasciatevi trascinare dall’entusiasmo della folla e provate:

Lancio del tronco…
per abbattere i muri di scudi!

Regolamento: Il gioco consiste nel lanciare più lontano possibile un tronco di legno
della lunghezza di 2,2 metri circa X 25 kg circa (mt. 1,8 x 8 kg circa per le donne).
Le tecniche di tiro sono personalizzabili ma si consiglia di afferrare la base del tronco
con entrambe le mani ed appoggiare il tronco su una delle due spalle dopo di che
prendere la rincorsa e lanciarlo. Il tronco deve cadere all’interno del campo di gara
e verrà misurata la parte più vicina al limite della zona di lancio.
Il superamento o il “calpestare” la linea che delimita la zona di lancio
determina la nullità del lancio stesso.

Lancio della pietra…
per fracassare i crani dei nemici!

Regolamento: il gioco consiste nel lanciare più lontano possibile una pietra del peso
di 15 kg circa (7,5 per le donne). Le tecniche di tiro sono personalizzabili ma si
consiglia di mettersi “spalle al campo di gara”, afferrare la pietra con entrambe le mani,
farla oscillare in mezzo alle gambe e lanciarla a lato della testa.
La pietra deve cadere all’interno del campo di gara e una volta fermatasi verrà misurata
la parte più vicina al limite della zona di lancio. Il superamento o il “calpestare”
la linea che delimita la zona di lancio determina la nullità del lancio stesso.

Tiro alla fune,*
per sradicare le palizzate dei fortilizi!

Regolamento: si tratta del classico “tiro alla fune” in cui due squadre composte
da 5 giocatori e posizionate ai lati opposti di un canapo tirano lo stesso per far
superare alla formazione avversaria un limite prestabilito e segnalato al centro
del terreno di gara. Il canapo avrà tre “segnalatori”: uno centrale che servirà
alle misurazioni e due laterali (di squadra) che segnano il limite massimo
oltre il quale non possono spingersi i componenti del team.
Il tempo massimo di ogni “game” è di 6 minuti al termine dei quali, se una squadra
non ha ancora prevalso sull’altra facendogli superare il limite stabilito per la vittoria,
il canapo dovrà essere immediatamente lasciato a terra e i giudici misureranno
quale delle due squadre è più vicina al centro del campo mediante
il “segnalatore” centrale. Vince la squadra che ha fatto avvicinare maggiormente
il segnalatore avversario al centro del campo. Le gare si svolgeranno a mini gironi
(il numero verrà stabilito in base alle iscrizioni) dove le squadre si affronteranno
reciprocamente: passa alla fase successiva la prima classificata di ogni girone.
La procedura verrà ripetuta “ad esaurimento” fino al raggiungimento di tre sole
squadre che si affronteranno reciprocamente per stabilire la prima, la seconda
e la terza classificata. Le squadre che comporranno i gironi verranno sorteggiate
immediatamente prima delle gare. Sono ammesse anche squadre miste.

I PROFESSIONISTI SONO AMMESSI NEL NUMERO MASSIMO DI 1 PER SQUADRA!!!

Per questa gara è severamente vietato, pena squalifica immediata:
- lasciare improvvisamente il canapo durante la gara;
- tirare il canapo in senso diagonale;
- uscire dai limiti laterali del campo di gara;
- spostare il canapo una volta che è stato lasciato a terra per le misurazioni
(… l’occhio vigile dei giudici vi osserva)

ATTENZIONE
Per facilitare l’organizzazione dell’evento ed accorciare i tempi
burocratico-amministrativi, si consiglia di iscriversi preventivamente entro il 30 luglio 2014 all’indirizzo montelagocelticgames@libero.it con l’apposito modulo
(Game Master: McCamhill).

Le prenotazioni dovranno essere confermate, mediante pagamento,
presso lo stand allestito all’interno dell’area espositiva del Festival
ENTRO LE ORE 12.00 DI SABATO 2 agosto 2014.

Il costo d’iscrizione è di € 6 a specialità (lancio del tronco, lancio della pietra)
e di € 30 per il tiro alla fune.

NB: per ogni quota di iscrizione si devolverà 1 € (€ 5 per il tiro alla fune)
all’Associazione “Il Sorriso della Jena” O.N.L.U.S. che si occupa dell’accoglienza,
il sostegno e l’adozione dei bambini in Etiopia.

L’ORGANIZZAZIONE DECLINA OGNI RESPONSABILITÀ
IN CASO DI INCIDENTI.

montelagocelticgames@libero.it

© 2014 Montelago Celtic Festival. Organizzazione Arte Nomade.